September discount

Kalo mina to everybody, to celebrate the first day of August, Il Canto delle Cicale is happy to offer you 10 %  discount for the beautiful month of September2018  You just have to send us an e-mail with the sentence “summer never ends” to get the discount.

Don’t be lazy, you can profit of this promotion till 15th of August if you are quick enough to find a room 😉

Paradise is just around the corner, dip in!

Il Canto delle Cicalebdr

Please note the offer applies for a munimum of two nights stay

Annunci

Avviso/Important notice

Stiamo sperimentando problemi nella ricezione della richiesta di prenotazioni tramite il modulo della pagina. Contattateci direttamente via mail ilcantodellecicale@yahoo.com

Grazie

Please be aware we are experiencing problems with the reservation box. If you are trying to get in contact with us please email us at ilcantodellecicale@yahoo.com

Thank you

WORK IN PROGRESS!

We are currently restyling the site, we will be back soon with some news! If you need to contact us please e-mail us on ilcantodellecicale@yahoo.com

Ciao a tutti, stiamo rifacendo il trucco al nostro sito, ritorneremo presto con tutte le novità per la prossima stagione. Nel frattempo potete comunque contattarci tramite mail ilcantodellecicale@yahoo.com

Buon inverno a tutti!

Siamo pronti

In tempi non felici dove la parola più usata è “crisi” e il futuro ci appare come una bolla di sapone troppo pesante per svolazzare e posarsi sulla punta del nostro naso, abbiamo deciso di rischiare. Abbiamo deciso che i sogni sono più grossi di qualsiasi termine utilizzato per diffondere malcontento, abbiamo scelto di iniziare una nuova avventura e di aprire finalmente il nostro Bed&Breakfast su questa magica isola ai confini del relax e della pace. Il Canto delle Cicale è ora pronto ad accogliervi e a lasciare il segno nelle pagine delle vostre vacanze. Saremo lieti di condividere i nostri migliori momenti con chi sceglierà di venire a trovarci e trascorrere dei momenti felici e spensierati sull’isola di Artemide. Contattateci, seguiteci ma più di tutto, venite a trovarci. Lasciamoci alle spalle ciò che rende le nostre giornate buie e sorridiamo insieme al sole e al mare.

Si riapre…finalmente!

Aspro nisiL’inverno è sempre troppo lungo, anche se dura solo 3 mesi e la primavera è sempre alle porte dell’estate e di conseguenza la voglia di tornare al Canto delle Cicale cresce sempre di più. Allora abbiamo deciso che quest’anno si riapre un pochino prima: il 22 Aprile saremo già pronti a godere di tutto quello che Leros ha da offrire. E poi ci sono gli ulivi che aspettano solo che torniamo per vedere come sono cresciuti e per vedere qualche faccia amica, le civette che finalmente avranno degli spettatori a cui cantare, le cicale che si stanno schiarendo la voce per farci fare dei pisolini pomeridiani da paura…e poi gli amici!!! Quelli cui facciamo fatica a star lontano, quelli che ti salutano sempre col sorriso del primo giorno, quelli che ti portano al tavolo il meglio che la cucina greca ha da offrire…e quelli che ti accolgono con un ouzo con ghiaccio a qualsiasi ora. E allora mi vien già voglia di fare le valige e tenerle pronte per non perdere nemmeno un secondo di quella magnifica realtà. Addirittura metterei già a lievitare la pasta per infornare il pane per la colazione… noi vi aspettiamo eh!

Ad ognuno il suo posto

jekoland

E’ quando si procede lentamente e la percezione del mondo lascia la scia che ci si meraviglia. Alle volte è una piccola, quasi impercettibile, sensazione di gioia a far capolino in un copione che recita le nostre battute dal primo giorno che siamo venuti al mondo.

Mi viene da pensare a quel treno che tutti aspettano, perennemente in ritardo o forse invisibile, un treno che immagino semi vuoto, con passeggeri fantasma obbligati a restare. Io quel treno non lo voglio aspettare, anzi vi dirò che ho sempre sospettato che i treni corrano troppo. Dai finestrini sporchi i paesaggi diventano d’acquerello, un disegno confuso, liquido, troppo bagnato; io non so colorare con gli acquerelli!

Preferisco le matite, i colori ad olio al massimo, quelli che fanno fatica  a venir via una volta impiastricciate le mani, perché bisogna impiastricciarsi con la vita, o no?

Il mio posto me l’ha suggerito il vento…

View original post 363 altre parole